Report Google AdWords: le Principali Metriche da Monitorare

By 24 marzo 2017blog
report google adwords

report google adwordsTi sei mai chiesto come interpretare i dati dei report AdWords? Google mette a disposizione dei propri inserzionisti una vasta gamma  di metriche, per poter analizzare nel dettaglio l’andamento delle tue campagne. Ma quali sono i dati dei report che ti permettono di valutare in pochi passaggi se stai ottenendo risultati soddisfacenti?

In questo articolo ti presentiamo quali sono le metriche fondamentali da tenere in considerazione nei tuoi report, per valutare efficacemente le campagne AdWords.

Le metriche che ti consigliamo di seguito sono volte a mettere in risalto il ritorno sull’investimento delle tue campagne (ROI) e a identificare le aree di miglioramento delle stesse, in modo tale da correggere la direzione, dove e quando necessario.

Report AdWords: Metriche per il ROI

Quando si valuta il ritorno sull’investimento di una o più campagne, è importante tenere a mente l’obiettivo alla base della sponsorizzazione. Generalmente, è possibile suddividere i propri obiettivi pubblicitari in 2 macroaree: generazione di vendite e lead e comunicazione dell’immagine di marca.

Esplicitare gli obiettivi della campagna permette di identificare le metriche per la valutazione del rendimento della stessa. In relazione alle vendite, ad esempio, sarà essenziale tenere sotto controllo il numero di conversioni ottenute e il relativo valore delle stesse. D’altra parte, per poter stimare il rendimento di una campagna con obiettivi di branding, ovvero di comunicazione dell’immagine di marca, sarà utile monitorare le impressioni generate dagli annunci, la visibilità ottenuta dagli stessi in termini di posizione media sulla rete di ricerca, e i posizionamenti dei propri banner sulla rete display (GDN).

Per stimare il ROAS (return on advertising spending), dovrà essere monitorato anche il costo mensile della propria campagna, in modo tale da poter calcolare i profitti e rapportarli ai costi pubblicitari.

Report AdWords Roas

Riassumendo, attraverso le seguenti metriche potrai valutare il ROAS e le attività di branding della tua campagna AdWords:

  • Conversioni
  • Valore delle conversioni
  • Impressioni
  • Posizione media
  • Posizionamenti ottenuti
  • Costo

Report AdWords: Metriche e Ottimizzazione delle Campagne

Una volta incluse tutte le metriche volte alla valutazione del ROI, sarà utile inserire nel report tutte le metriche necessarie ad identificare le aree di miglioramento delle campagne.

In questo caso, il CTR (click-through rate) è il primo indicatore che consente di valutare l’interesse degli utenti al bisogno sollevato dagli annunci. L’analisi di questa metrica sotto diverse dimensioni (campagne, gruppi di annunci e parole chiave), permette di selezionare gli elementi performanti delle campagne ed escludere quelli poco pertinenti.

Un’altra metrica da valutare nel report è la quota impression sulla rete di ricerca. Attraverso questo dato, sarà possibile stabilire se il budget investito per le campagne permette di pubblicare gli annunci un numero sufficiente di volte e se il numero delle pubblicazioni è frenato dalla scarsa qualità delle campagne. Infatti, la piattaforma è in grado di fornire una quota di pubblicazioni perse a causa del budget allocato e a causa del ranking ottenuto.

Per poter ottimizzare l’offerta delle proprie campagne (CPC Max), la posizione media degli annunci è un altro dato da prendere in considerazione nel proprio report AdWords. Essendo il CPC Max uno dei fattori considerati da Google per l’attribuzione del ranking, il posizionamento medio degli annunci è direttamente proporzionale ad esso.

Come anticipato per il CTR, le metriche presentate in questo paragrafo possono essere valutate a diversi livelli di profondità, partendo da un’analisi a livello di campagna e approfondendo lo studio a livello di gruppi di annunci e parole chiave.

Quindi, attraverso le seguenti metriche potrai mettere in luce gli aspetti da ottimizzare della tua campagna:

  • CTR
  • Quota Impression sulla Rete di Ricerca
  • Posizione media

Per poter includere questi e molti altri dati all’interno dei report AdWords è sufficiente selezionare la voce “colonne” in qualsiasi sezione dell’account (Campagne, Gruppi di Annunci, Keyword e posizionamenti).

Nonostante le metriche considerate in questo articolo siano utili per analizzare l’andamento dei risultati delle proprie campagne AdWords, è utile ricordare che la piattaforma permette di personalizzare i propri report, per far sì che soddisfino le esigenze dettate dai singoli contesti.

Summary
Article Name
Report Google AdWords: le Principali Metriche da Monitorare
Description
Ti sei mai chiesto come interpretare i dati dei report AdWords? Scopri quali sono le principali metriche da tenere monitorate per il calcolo del ROI e per identificare le aree di miglioramento delle tue campagne.
Author
Publisher Name
SiComunicaWeb
Publisher Logo
Shares