SEO e PPC a confronto: quale scegliere?

By 21 ottobre 2016blog

La differenza principale tra l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO – Search Engine Optimization) e le attività di Pay per Clic (PPC) è la natura del traffico. Nello specifico per quanto riguarda la SEO si tratta di traffico organico – non a pagamento – mentre per il PPC nelle attività di SEM (Search Engine Marketing) è richiesto un esborso monetario a fronte del traffico in entrata verso un sito.
Di seguito possiamo individuare le principali differenze tra le due fonti di traffico, analizzandone meglio le caratteristiche di ognuna.

La principale differenziazione tra SEO e SEM avviene a livello di posizionamento all’interno della SERP: nella pagina dei risultati di ricerca appariranno prima gli annunci sponsorizzati (PPC) – il numero di annunci e la visualizzazione può variare secondo una serie di fattori, quali target, keyword e testo dell’annuncio. Di seguito troveremo i posizionamenti organici, area della SEO. Il posizionamento di un sito rispetto a un altro varia in base al grado di ottimizzazione, in termini di on-page ma anche off-page.

L’esposizione agli occhi dell’utente risulta più naturale per i posizionamenti organici: molti utenti infatti non prendono quasi in considerazione gli annunci sponsorizzati percependoli proprio come pubblicità. Pubblicità peraltro mirata secondo criteri reali e mirati: l’utente che visionerà l’annuncio sarà realmente in target con quello che è il servizio o il prodotto sponsorizzato.
Un fattore molto importante riguarda il motore di ricerca utilizzato dall’utente che naviga: le operazioni di PPC possono essere gestite solo per alcuni dei motori (in particolare Google e Bing). La SEO opera su tutti i motori di ricerca, anche se il posizionamento  potrebbe variare a causa dei differenti algoritmi attivi sui vari motori di ricerca.
Le tempistiche di posizionamento e scalata della SERP possono essere anche molto lunghe: i risultati auspicati non sono sempre semplici da raggiungere, ma grazie a una graduale ed efficiente ottimizzazione dei contenuti e azioni off-site si noteranno sicuramente notevoli progressi nel medio-lungo periodo.

Se si vuole raggiungere un risultato immediato, le azioni di PPC si rivelano lo strumento. Per quanto riguarda i costi da sostenere, per alcuni settori possono essere anche molto elevati a causa di una forte concorrenza. In molti casi prima di trovare la strada del successo bisogna ricorrere a una strategia completa in cui si testano i risultati ottenuti con diversi metodi e linee d’azione.

Di seguito possiamo trovare un’infografica che riassume i principali Pro e Contro delle due attività di marketing digitali. Una strategia integrata, una a supporto dell’altra, è sicuramente la via migliore da prendere, consapevoli delle numerose attività richieste e impegno necessario per raggiungere buoni risultati.

seo e sem