Content marketing: la strategia per generare valore economico con i contenuti

By 25 marzo 2016blog
intro

“Content is king”

Quante volte l’hai sentita pronunciare questa espressione? E’ passato un decennio dall’articolo pubblicato online da Bill Gates dove esprimeva l’importanza di inserire all’interno dei siti contenuti di alta qualità ed efficaci in modo da generare un valore economico aggiunto alle aziende online.

A distanza di 10 anni i presupposti base, almeno su questo versante non sono cambiati: il Content Marketing rimane il punto di partenza di qualsiasi strategia di costruzione del sito, non solo secondo l’ottimizzazione SEO onsite.
Il Content Marketing possiamo definirlo come l’approccio di marketing che pone la sua attenzione sulla redazione e distribuzione di contenuti di valore e coerenti, con l’intento finale di attirare verso il proprio business utenti ben definiti, che compiano azioni profittevoli.

Le motivazioni per porre maggiore attenzione sui contenuti da inserire nel nostro sito si basano tutte sulla rivoluzione che internet ha apportato alle strategie di marketing. Possiamo Riassumere con un’infografica i motivi per prediligere una strategia basata su questa tipologia di marketing, spesso trascurata o sottovalutata:

content marketing

I contenuti sono ciò che l’utente cerca su internet quando effettua una ricerca. Questi possono essere di varie tipologie (video, articoli, immagini) e certamente maggiori sono i contenuti forniti all’utente maggiore è la probabilità di essere posizionati davanti ai nostri competitors nei risultati di ricerca.

Ovviamente non tutti i contenuti hanno lo stesso valore, Google tiene conto specialmente di tre parametri per la valutazione dei contenuti presenti all’interno di una pagina:

  1. La qualità – un testo scritto rispettando quelle che sono le regole grammaticali e che faciliti la lettura con periodi non troppo lunghi – è sinonimo di autorevolezza, ma anche di possibile contenuto da proporre in base alle ricerche dell’utente.
  2. Coerenza: i contenuti rilevati e proposti da Google devono essere in linea con quella che è la ricerca dell’utente. Maggiore sarà la specificità dei tuoi contenuti, maggiore sarà la probabilità di offrire un contenuto in linea con le esigenze dell’utente.
  3. Unicità: proporre dei contenuti duplicati da altri siti non è certamente la strategia vincente in ottica SEO, ma anche per garantire un’esperienza onsite unica al visitatore. Redigere un testo ad hoc per una sezione specifica del tuo sito non è così facile come sembra, specialmente se bisogna tener conto di tutti i parametri rilevanti per l’ottimizzazione SEO.

Avendo ben chiari quali sono i parametri da non sottovalutare nella creazione di contenuti da inserire online, possiamo affermare sicuramente che il modo migliore per attirare nuovi utenti verso il nostro sito è quello di fornire ciò che l’utente cerca, nel modo più esaustivo possibile, cercando così di differenziarci da quelli che sono i nostri competitors.

Clicca qui per visualizzare l’infografica in alta definizione

 

Shares