Google semplifica l’organizzazione delle vacanze con Destinations

By 11 marzo 2016blog

novità google

Organizzare viaggi da oggi diventa più semplice e immediato con Destinations, la novità di Google che permette di pianificare al meglio le proprie vacanze, direttamente dal proprio dispositivo mobile. Uno strumento nato per semplificarci la vita, per programmare un weekend o le ferie estive in tutti i dettagli tecnici e organizzativi.
Il funzionamento è molto semplice e viene illustrato nella nota ufficiale del rilascio della funzionalità da parte di Google: basta fare una ricerca dal proprio smartphone immettendo la località d’interesse seguita dalla parola “destinazioni”. Il risultato della ricerca mostrerà in primo piano tutta una serie di opzioni facilmente navigabili. Verranno riunite all’interno di questa sezione tutti gli itinerari vicini al luogo indicato nella ricerca, con la segnalazione dei prezzi medi dei voli disponibili per raggiungere la meta e degli alberghi dove potremmo soggiornare.  Cliccando sulla tab specifica del luogo desiderato avremo a disposizione tutta una serie di informazioni aggiuntive su un’unica pagina, senza la necessità di dover fare più ricerche correlate su internet. Possiamo iniziare a pianificare il nostro prossimo viaggio!

Dopo una piccola introduzione alla meta, vengono segnalati quelli che potremmo definire i “must see”, ovvero i punti di interesse principali che non possiamo perderci! Google ci segnalerà quello che sembra poter essere il periodo migliore per visitare quella determinata meta, confrontando i prezzi che dovremo sostenere.  Di certo per una perfetta organizzazione non può mancare il meteo: tramite delle statistiche il motore di ricerca è in grado di percepire quelle che sono state le temperature medie e il tasso di precipitazioni degli anni passati, suggerendoci il periodo più adatto per non incombere in spiacevoli sorprese.
Se volete scegliere un periodo “tranquillo” dove potrete godervi al meglio la città senza essere travolti dalla folla di turisti, Google anche in questo vi aiuterà tramite la segnalazione di quelli che sono i flussi medi di turismo nella meta indicata.
Se state pianificando un itinerario troverete anche la segnalazione di quelle che potrebbero essere le vostre tappe successive e le relative informazioni per ciascuna meta.

Una funzionalità che sicuramente ci aiuterà a programmare i nostri spostamenti, lavorativi e di svago, programmando ogni singolo dettaglio direttamente da un’unica piattaforma. Dimenticate le ricerche parallele su più portali per trovare l’offerta migliore, guide turistiche per trovare i luoghi di interesse, musei e ristoranti. Con questa novità Google si concentra sulla ricerca organica (in seguito a numerosi aggiornamenti delle campagna pubblicitarie) per semplificarci la vita, e ancora una volta ci è riuscito!